Accresci il tuo potenziale con il mindset! Il talento è sopravvalutato mentre il mindset andrebbe considerato molto di più. Se pensi che il talento sia sufficiente per riuscire nella vita, ti sbagli! Sicuro aiuta ma se non lo curi non andrai molto lontano.

È idea comune nella nostra società che il successo sia legato al talento, una qualità innata e invariabile che le persone presentano sin dalla nascita. Da qui l’idea che chi non presenti un determinato talento difficilmente lo svilupperà in seguito, e chi lo abbia non debba lavorare per migliorarlo. Se così fosse, come spiegare i casi del pittore Jackson Pollock, dello scrittore Marcel Proust o di Charles Darwin che da bambini vennero definiti privi di talento proprio nelle materie nelle quali più tardi si sono mostrati talmente capaci da lasciare il segno?

Il ruolo della forma mentis

Secondo la psicologa Carol Dweck, una spiegazione c’è e si chiama forma mentis. E’ attraverso questa che accresci il tuo potenziale: il mindset è la chiave. Ossia il meccanismo di reazione psicologica che ognuno di noi mette in atto di fronte agli eventi della nostra vita, siano essi ostacoli o vittorie. Dal suo studio si evince che esistono due tipologie di forma mentis:
rigida, basata sull’idea che ognuno di noi nasca con una determinata intelligenza, talento o capacità che sono fattori fissi e immutabili, impossibili da migliorare nel tempo;
di crescita, che al contrario ha come base l’idea che ognuna delle nostre capacità possa essere sviluppata e accresciuta.

Le differenze tra le due impostazioni mentali non si fermano all’apprendimento, ma si diramano in ogni campo della nostra vita.
Il punto è che in qualsiasi argomento, campo o abilità, l’apprendimento e
il miglioramento sono punti chiave: la forma mentis di crescita li stimola
e li aiuta, mettendo in primo piano nella mente dell’individuo il lavoro
costante, l’impegno, l’umiltà e la sete di conoscenza. Al contrario, la
forma mentis rigida vede ogni nuova sfida come un rischio allo status
quo
dell’individuo nel caso in cui questo sia stato definito intelligente
o brillante, o una perdita di tempo nel caso questi sia stato etichettato
negativamente.

I vantaggi della mentalità di crescita

Se la mentalità rigida non contribuisce al successo degli individui, è opportuno sperimentare una nuova forma mentis: cambiare è possibile e ognuno di noi può farlo in ogni ambito, ogni giorno. Iniziamo con il condividere alcuni assunti:

il successo come conseguenza del talento è un mito da sfatare. Di per sé ha poca importanza se non viene curato, e per questo sono necessari lavoro, costanza e passione. Sono questi gli elementi che fanno sì che i nostri progetti si realizzino e non rimangano mere buone intenzioni (in proposito, vedi questo articolo);
il cervello è come un muscolo. Quindi, può essere allenato per migliorare la propria performance. In quest’ottica, l’impegno, lo studio e la volontà di imparare e mettersi in gioco sono cruciali e tutti, utilizzando questi strumenti, possono raggiungere gli obiettivi prefissati;
la paura può essere stimolante o bloccante. Per la forma mentis rigida è un fattore immobilizzante, per quella di crescita diventa un modo per
passare oltre dopo aver imparato qualcosa.

Accrescere il tuo potenziale con il mindset non è uno slogan ma qualcosa di sperimentato già da atri. Dallo sport vengono dei grandi esempi. Bebe Vio, campionessa mondiale ed europea di fioretto che, andando oltre la sua condizione fisica, ha raggiunto importanti traguardi. Il calciatore argentino Lionel Messi, a cui venne diagnosticato – all’età di 11 anni – una forma di ipopituitarismo (deficienza di secrezione di somatotropina); oggi è considerato tra i giocatori migliori. Il campione di boxe Muhammad Ali, che agli albori della sua carriera venne reputato non adatto allo sport per via della conformazione fisica, migliorò altri fattori puntando su studio e lucidità mentale per diventare un grande campione.

Quindi, tutto può essere migliorato e portato al livello successivo con una quantità di impegno adeguato.

Qual è il segreto per acquisire la giusta forma mentis?

Il cambiamento di forma mentis può essere utile e addirittura rivoluzionario ma non significa che possa essere messo in atto facilmente e senza ostacoli: la costanza è necessaria per non ricadere alla prima occasione nella rigidità.
Per facilitare il processo di passaggio alla giusta forma mentis e la sua
ripetizione, è possibile razionalizzarlo – sostanzialmente – in 4 step:

  1. riconoscere la propria mentalità rigida: ognuno di noi la possiede e mette in pratica i suoi meccanismi, accettarli e riconoscerli è il primo passo verso il cambiamento;
  2. individuare gli inneschi che la provocano: stress? Insicurezza? Difficoltà? Prendere atto del fattore scatenante ci prepara a limitare i danni dell’impostazione rigida;
  3. darle un nome: chiamarla per nome, personificarla aiuta la nostra mente a delimitare il problema e fronteggiarlo;
  4. educarla: ora che la sappiamo riconoscere e ha un nome, possiamo iniziare a educare la nostra personalità rigida, dialogando e spiegandole come agiremo per migliorare il nostro responso la prossima volta, cambiando le sorti e crescendo.

Il percorso di crescita è costante e deve essere sostenuto con attenzione e nuovi obiettivi; pena, il regresso a una mentalità rigida.
Cosa ci può aiutare? Farci le domande giuste! Ad esempio:
quali sono, oggi, le opportunità di crescita e apprendimento per me e per gli altri?
• quando, come e dove inizierò a lavorare al mio piano di crescita?
• quando, come e dove agirò per risolvere gli ostacoli al mio piano di
crescita?
• che cosa devo fare per mantenere la forma mentis giusta e continuare
a imparare e migliorare?


Il cambiamento è un percorso che può essere impegnativo e pieno
di ostacoli, ma ci aiuta a espandere noi stessi, arrivando a sviluppare
appieno tutte le nostre capacità: per questo non solo vale la pena, ma è
consigliato affrontarlo. Accresci il tuo potenziale con il mindset.

Conclusioni

Sebbene le persone siano diverse – nei loro talenti e attitudini – tutti possono cambiare e crescere attraverso impegno ed esperienza. Tutti? Possiamo convenire che le persone possono fare molto di più di quanto non sembri loro.
Se i genitori vogliono fare un regalo ai loro figli, la cosa migliore è trasmettere loro un messaggio: accresci il tuo potenziale con il mindset! Che tradotto significa: amare le sfide, essere curiosi, apprendere dagli errori, apprezzare lo sforzo, cercare nuove strategie e continuare ad imparare.